Sottosopra

Sottosopra è una poesia nata di getto leggendo Henry David Thoreau, con in mente ancora le note persiane di Rumi.
Il mondo è sottosopra, il piacere, la vogla di sapere sono annientate da un cosmo nuovo fatto di lettere improbabili, imbarazzanti corsivi e segni una volta destinati ad altri usi.
La cultura è diventata un turpe vizio da nascondere per non essere additati come occhialuti cinesi della “rivoluzione culturale” di Mao.
Sottosopra è volutamente oscura: penso che chi avrà voglia di cercare troverà il suo significato in queste parole ed immagini, mentre chi a quell’anelito sia estraneo, di certo non avrà voglia di atterrare su queste parole.

Qui il video della poesia, su Vimeo.

Sottosopra poesia
Sottosopra poesia

Siamo solo di passaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *